FOREX TRADING

PIATTAFORME FOREX LISTA BROKER FOREX & CFD

Benvenuti alla guida Forex di TRADER ADVISOR il portale dedicato a tutti gli appassionati di trading online, CFDopzioni binarie e di Forex. In questa sezione troverete una guida/corso al forex che parte dai principi base del mercato delle valute per affrontare successivamente la terminologia interna e operativa, passando a valutare agli aspetti tecnici di primaria importanza come anche creare grafici e analizzare trend, faremo esempi pratici per l’applicazione di ogni tipo di concetto qui presentato. Non mancheranno rimandi di tipo matematico/finanziario, per i più appassionati ed esperti.

*Attenzione il tuo capitale è a rischio

 

*Attenzione il tuo capitale è a rischio
*Attenzione il tuo capitale è a rischio
*Attenzione il tuo capitale è a rischio
*Attenzione il tuo capitale è a rischio

Come funziona e cos’è il Forex? Guadagnare con lo scambio tra le valute

Guadagnare con forex trading non è semplice. Per farlo è necessario conoscere cosa significa forex trading, cos’è, quali  sono i suoi vantaggi.

Hai sentito parlare di Forex, sei attratto dai facili guadagni e sei curioso di sapere cos’è il forex e come funziona? 
Questo articolo ti spiegherà cos’è il forex trading, come funziona, quali sono i suoi vantaggi e i suoi rischi.

Che tu ne abbia parlato con un amico che dice di guadagnare un sacco di soldi con il forex, abbia visto una pubblicità online o abbia letto da qualche parte della possibilità di investire nel mercato delle valute, ora ti ritrovi in un vicolo cieco, senza capire di cosa si parla: cos’è esattamente il Forex?Come è regolato il mercato delle valute e come è realmente possibile trarre profitto e guadagnare con lo scambio di monete online?

Sei nel posto giusto: da molti anni operiamo nel settore dell’informazione specializzata nel Forex e siamo qui per spiegarti in modo semplice e completo tutto ciò che c’è da sapere sul mercato del Forex.

Dopo aver letto la nostra guida su cos’è il Trading on line  sarai finalmente pronto a decidere se il trading sul mercato delle valute fa davvero al caso tuo oppure no.

Nel seguente articolo parleremo di Forex ,facendo un’introduzione spiegando cos’è, i guadagni, strategie , i giusti approcci e poi valuteremo le giuste differenze tra i due; perchè il guadagno dalla speculazione sullo scambio di valute arriverà se avrai ben chiari i fondamentali teorici e tecnici del forex trading e delle opzioni binarie.

Prima di operare nel forex trading infatti è necessario capire cos’è e come funziona, affinché tu possa speculare e guadagnare dallo scambio di valute.

Cos’è il forex?

Iniziamo con le basi comprendendo esattamente cos’è il Forex.
Il “foreign exchange market” (forex o FX in breve) è il più grande, interessante nonché più freneticomercato finanziario al mondo. Secondo gli ultimi dati di Bloomberg, aggiornati ad agosto 2016, il Forex è un mercato in cui viene scambiato il valore di 5.3 mila miliardi di dollari al giorno.

Fino a poco tempo il forex trading, dove avviene lo scambio tra le diverse valute, era dominio esclusivo delle grandi istituzioni finanziarie, le grandi società e le banche centrali. Ma l’arrivo di internet ha stravolto il mercato del forex ed ora è possibile comprare e vendere valute semplicemente anche per i piccoli investitori come te con un clic, attraverso conti di intermediazione on-line offerti dai broker.

Dopo aver letto questo articolo e aver capito cos’è il forex trading e come funziona, ti consigliamo di passare alla pratica aprendo un conto demo gratuito consultando l’elenco.

Verificherai così fin da subito cosa significhi veramente operare all’interno del mercato del forex. Nel conto demo userai dei soldi virtuali, quindi non guadagnerai o perderai denaro reale. È il metodo pratico più efficace per verificare quanto il mondo del forex si addica a ciò che cerchi.

Il meccanismo che sta dietro il forex trading è molto semplice: parliamo di compravendita simultanea di valute. Si compra una valuta e contemporaneamente se ne vende un’altra.

Le valute sono sempre scambiate in coppia – ad esempio euro e dollaro americano (EUR/USD)* – e lo scambio avviene attraverso un broker o dealer. Il tasso di cambio tra le coppie di valute varia del valore di una rispetto all’altra. La forza di una valuta dipende da una serie di fattori.

È ora chiaro che nel mercato del forex il prodotto scambiato sono proprio le valute. Acquistare una valuta, ad esempio il dollaro, è un po’ come comprare un titolo di stato o un’azione di una compagnia: il prezzo della valuta riflette le opinioni che il mercato ha circa lo stato di salute presente e futuro dell’economia americana.

La caratteristica unica del forex trading è l’essere mercato internazionale senza una sede centrale. Infatti, lo scambio di valuta avviene online over-the-counter(OTC), il che significa che tutte le transazioni avvengono tramite reti informatiche tra i trader di tutto il mondo.

*Consulta l’indice azionario presente sul nostro sito

Il forex è adatto ai piccoli investitori?

“Ok, ho capito cos’è il Forex e so che si compra e si vende valuta, che esistono dei forex broker. Ma questo mercato è adatto a me? Ho abbastanza capitale per investire nel mercato finanziario più grande del mondo?”

Il forex trading si adatta alle esigenze dei piccoli investitori attraverso la leva finanziaria.

La fluttuazione giornaliera del valore delle valute è di solito molto piccola. La maggior parte delle coppie di valute si muovono di meno di un centesimo al giorno, un cambiamento di meno dell’1% del valore della moneta stessa. Quindi, molti trader si affidano alla leva finanziaria per aumentare il valore dello scambio.

La grande liquidità e la possibilità di utilizzare la leva hanno contribuito a stimolare la rapida crescita del mercato del forex, che è diventato così un mercato perfetto per i piccoli investitori.

Ora è arrivato il momento di scoprire come funziona il Forex in modo concreto: ecco qua qualche esempio!

Rendiamo tutto più semplici e facciamo un esempio pratico per capire come funziona il Forex.

Ci troviamo davanti a questa quotazione di scambio dell’euro contro il dollaro:

EUR/USD = 1,1230

Cosa significa?

  • La valuta a sinistra del segno “/” (slash), nel nostro caso EUR (euro), è dettavaluta base;
  • La valuta a destra, nel nostro caso USD (dollaro statunitense), è la valuta quotata (detta anche secondaria).

E quindi?

  • Se vuoi comprare, il tasso di cambio (1,1230) ti indicherà quanto devi pagare in termini di valuta quotata (USD) per acquistare un’unità di valuta base (EUR). Quindi, basandoci sul nostro esempio, dovrai pagare 1,1230 dollari statunitensi per acquistare 1 euro.
  • Se vuoi vendere, invece, il tasso di cambio ti indicherà quante unità della valuta quotata (USD) ricevi vendendo un’unità della valuta base (EUR). Con parole più semplici, vendendo 1 euro riceverai 1,1230 dollari statunitensi.

 

Il Forex è un mercato enorme, il più grande che esiste, dove vengono scambiate delle valute e si guadagna sulla loro differenza, ma perché dovresti scegliere proprio il Forex per il tuo trading online?
Ti abbiamo elencato di seguito 5 vantaggi iniziali che solo il Forex può darti.

  • Nessuna commissione: la maggior parte dei broker coprono i costi del servizio grazie allo spread tra la domanda e l’offerta.
  • Capitale iniziale (o d’accesso) minimo: ogni investitore determina da solo la dimensione della sua posizione. Così, si possono comprare e vendere valute partendo anche da un investimento piccolo di poche centinaia di euro.
  • Mercato aperto 24 ore: il mercato del forex è aperto 24 ore al giorno, cinque giorni e mezzo alla settimana, e le valute sono scambiate in tutto il mondo nei principali centri finanziari di Londra, New York, Tokyo, Zurigo, Francoforte, Hong Kong, Singapore, Parigi e Sydney – percorrendo quasi tutti i fusi orari.
  • Leva: grazie alla leva, nel forex trading è possibile controllare contratti dal valore molto elevato.
  • Alta liquidità: il forex trading è un mercato estremamente liquido. Ogni ordine quindi è piazzato istantaneamente nel mercato perché ci sarà sempre qualcuno disposto a fare lo scambio con te.

Scegliere il Forex ha molti vantaggi: sebbene trarre profitto in questo mercato possa essere più difficile di quanto pensato, è un mercato che offre estrema flessibilità grazie alla sua apertura 24 ore su 24, la leva finanziaria ti permette di investire più soldi di quanti tu ne abbia davvero e di guadagnare (o perdere) come se tutti quei soldi fossero i tuoi. Ha i suoi rischi, è vero, ma ogni giorno, in ogni momento, grazie all’altissima liquidità esiste sempre una buona occasione per investire nel Forex. 
In più, è facilmente accessibile ai piccoli investitori: la maggior parte dei Broker richiede un capitale iniziale di deposito davvero molto basso e i costi di commissione e gestione fanno invidia al mercato azionario.

Come si può guadagnare con il forex?

Piazzare un ordine nel mercato forex è molto semplice, molti dealer offrono un’interfaccia molto semplice ed intuitiva.

Facciamo un altro esempio:

  • Decidi di acquistare 1.000 euro di EUR/USD ad un tasso di cambio di 1,1800. Il tuo bilancio sarà automaticamente 1.000 euro/-1.180 dollari.
  • Dopo un po’ di tempo il tasso di cambio cambia e arriva a quota 1,2500.
  • Decidi di scambiare i 1.000 euro acquistati, quindi li vuoi vendere, e il tuo bilancio sarà -1.000 euro/ 1.250 dollari

Riassumendo i risultati ottenuti sia per l’euro che per il dollaro avremo:

EUR 1.000 – 1.000 = 0
USD -1.180 1.250 = 70

Il guadagno di questa posizione è stato quindi di 70 dollari statunitensi.

Ti può sembrare banale ma è proprio così che si guadagna con il Forex

LONG AND SHORT,COSA INDICA?

Anche all’interno del mercato del Forex, come in quello azionario, si parla di posizione long (o lunga) e posizione short (o corta). Nel Forex questi termini esprimono un significato particolare che è essenziale conoscere per comprendere al meglio le analisi di mercato e i consigli di trading degli esperti.

  • Se compri, quindi se decidi di comprare la valuta base e vendere la valuta quotata, significa che prevedi che la valuta base aumenti di valore per poterla poi rivendere ad un prezzo più alto. 
    Nel linguaggio del forex trading si dice “andare lunghi” (long).
  • Se vendi, quindi se decidi di vendere la valuta base e comprare la valuta quotata, significa che prevedi che la valuta base diminuisca di valore cosi da poterla ricomprare ad un prezzo minore.
    Nel linguaggio del forex trading si dice “andare corti” (short).

PREZZI BID E ASK

Tutte le coppie di valute nel forex sono quotate con due prezzi: il prezzo di Bid, cioè di vendita, ed il prezzo di Ask, o prezzo di acquisto. Il prezzo di vendita è sempre più basso del prezzo di acquisto. La differenza tra i due prezzi è detta “spread”, grazie al quale ogni broker guadagna.

STRATEGIE DEL FOREX

Il mercato Forex si presta a differenti approcci in termine di strategie di trading che possono variare a seconda del cambio su cui si opera e della fase di mercato oltre che alle preferenze e allo stile di ciascun trader.

Tra le principali tecniche di trading sul Forex abbiamo:

  • Price Action: la Price Action è una tecnica basata sull’individuazione di figure tecniche e sul posizionamento di ordini in relazione all’andamento presunto dei prezzi al completamento di ogni figura. La price Action si basa quindi sull’analisi sistematica dei grafici su più timeframe e sull’applicazione delle principali teorie di analisi tecnica sulle figure di continuazione e inversione.
  • Trading su supporti e resistenze: è una strategia basata sulle frequenti esplosioni di volatilità che si vengono a creare alla violazione dei livelli di supporto o resistenza. Consente un buon rapporto risk/reward e la definizione di livelli di ingresso e uscita precisi.
  • Scalping: lo scalping è uno stile di trading fatto di frequenti ordini con volumi molto elevati messi a mercato con lo scopo di «catturare» piccoli guadagni per ogni trade. Chi utilizza questa tecnica di trading dovrebbe scegliere broker con spread molto bassi e coppie di valute molto liquide.
  • Trading sulle News: questa tecnica, molto rischiosa e quindi potenzialmente molto proficua, consiste nel prendere posizione «scommettendo» sull’andamento di una cambio dopo l’uscita di dati economici importanti o in corrispondenza delle dichiarazioni ufficiali delle banche centrali su tassi e politiche monetarie. L’uscita di questi dati è prevedibile grazie all’indice di borsa presenti nei siti dei Broker oppure nei siti di borsa.
  • Trading Trend Following: questo stile di trading si basa su strategie messe in atto su periodi temporali medio-lunghi. Si individua un trend di lungo periodo e si aprono posizioni nella stessa direzione attendendo che la prosecuzione del trend porti i suoi profitti. I difetti di questo approccio stanno nei possibili errori di ingresso su fasi laterali oppure sull’inversione o su forti correzioni del trend primario, fenomeni non poco frequenti che potrebbero far scattare stop loss (‘stop alla perdita’ letteralmente) in serie.

Il giusto approccio

Prima di iniziare, riconosci il valore di una preparazione adeguata. Il primo passo è quello di allineare i tuoi obiettivi personali e la tua predisposizione con gli strumenti e i mercati in cui ti senti più a tuo agio. Ad esempio, se escono notizie che influiscono sulla vendita al dettaglio, cerca di sfruttare le informazioni per negoziare titoli di vendita al dettaglio, piuttosto che i futures del petrolio, per i quali magari non si hanno in quel momento informazioni di supporto per operare in un modo o nell’altro.

Abbi sempre chiare le tue scelte per ogni situazione, soprattutto in riferimento a:

  • timeframe
  • strategia
  • tipo di mercato.

La giusta attitudine

Attitudine nel trading significa assicurarsi che la tua mente riesca a rispettare sempre i principi di:

  • pazienza
  • disciplina
  • oggettività
  • aspettative realistiche.

La giusta gestione

Non è mai il caso di investire a caso. Abbi sempre chiara una strategie di gestione del rischio che non ti permetta mai di registrare una forte perdita tale da lasciarti sul lastrico. Sappi sempre quali sono i rischi a cui vai incontro e sviluppa una strategia che ti metta al riparo anche solo in parte da questo rischio. Leggi, studia, prova ad investire con una demo gratuita e prenditi il tuo tempo prima di provare con denaro reale.

Avendo avuto piena coscienza di cosa sia il Forex e di cosa siano le Opzioni Binarie presenti nell’articolo precedente (leggi) , valutiamo le eventuali

Differenze tra Opzioni binarie e Forex

differenza-tra-Opzioni-binarie-e-Forex-rendita

 

Prima di andare ad esaminare quelle che sono le differenze tra il Forex trading e il trading con le opzioni binarie, andiamo a guardare quelle che possono essere invece considerate similitudini.

Similitudini

  1. Sia il mercato Forex, sia il mercato delle Opzioni binarie, sono mercati aperti; con questo intendiamo la possibilità di operare durante tutto il giorno, 24 ore su 24 durante la settimana.
  2. I broker di entrambi i mercati offrono la possibilità di fare trading online con una piccola quantità di capitale, ovvero ti offrono la possibilità di andare ad aprire un conto demo o un conto reale con un capitale minimo di investimento di circa 100-200 EUR, anche se i broker forex possono richiedere cifre maggiori.
  3. Su entrambi i mercati si può investire sia al rialzo, sia al ribasso.

 

Differenze

Passiamo ora ad evidenziare quelle che sono invece le differenze tra Opzioni binarie e Forex. 

A questo proposito ricordiamo che:

  1. Con le opzioni binarie, abbiamo la possibilità di andare a conoscere in anticipo quello che è il profitto e il rischio, prima ancora di iniziare a fare trading.
  2. Il Forex Trading  non consente di conoscere il proprio profitto fino a che non si decide di chiudere la posizione; in questo caso quindi, il guadagno è variabile e non fisso. Con le opzioni binarie si saprà fin dall’inizio sia il potenziale guadagno che la potenziale perdita.
  3. Il Trading con le opzioni binarie ha un rischio sempre più elevato rispetto a quella che è la ricompensa; ovvero il rendimento è compreso tra il 60% e l’90%, ma in caso di perdita, si rischia l’intero capitale (a meno che non si opera con opzioni binare range e opzioni binarie one touch).
  4. Con le opzioni binarie per ottenere un guadagno concreto, si deve portare a compimento una percentuale di vincite maggiori al 50%, di solito superiori al 60%.
  5. Con le opzioni binarie si può fare trading con diversi asset; mentre con il forex solamente sulle coppie di valute.
  6. Con le opzioni binarie non c’è bisogno di piazzare livelli di stop loss o take profit, che sono invece fondamentali per chi opera nel mercato forex. Anche se vi è una funzione simile chiamata “chiusura anticipata”.
  7. Le opzioni binarie sono più facili da utilizzare, perché non coinvolgono l’utilizzo di stop loss/take profit (elementi chiave del forex) e non si utilizza la leva finanziaria (arma a doppio taglio nel fore, che amplifica sia i guadagni che le perdite)

Quello che qui abbiamo voluto racchiudere, rappresenta solo un piccolo schema riassuntivo di quelle che sono le differenze ma anche le somiglianze tra il Opzioni binarie e Forex.

Entrambi i mercati portano vantaggi e svantaggi, ma sulla base di quello fin qui detto, possiamo andare a valutare quelle che sono le differenze, per poi andare ad orientarci e a provare un conto demo con un broker Forex o anche con un broker Opzioni Binarie.

Conclusioni

Il trading forex ed il trading di opzioni binarie sono due tipi di trading molto differenti: ognuno hai suoi vantaggi, non ci sono dubbi. Toccherà a voi decidere quale dei due tipi di trading fa al caso vostro.

Un account demo è un tipo di account che utilizza denaro virtuale potrebbe essere una soluzione alla vostra curiosità: in altre parole, non dovrete mai effettuare un deposito e non investirete mai soldi reali. Facendo pratica in entrambi i mercati, riuscirete a capire quale dei due meglio si adatta alle vostre esigenze di trading (ma anche al vostro portafoglio).

Per provare la differenza Opzioni binarie vs Forex e le tue strategie con le opzioni binarie, scegli uno dei migliori broker presenti sul nostro sito prova il trading con account demo.